Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La tutela dei beni culturali e gli strumenti di pianificazione urbanistica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 scolastica debbano trovare una diversa amministrazione coordinata negli obiettivi finali ma distinta negli strumenti di esercizio” 10 . Per ciò che concerne l’altra parte della trattazione storico giuridica in esame, va rilevato che le prime velate manifestazioni di tutela paesaggistiche furono fortemente condizionate dallo studio della geografia 11 . Il prevalere, quindi, di una nozione meramente descrittiva dell’oggetto dell’analisi in discorso, era consequenziale al carattere della disciplina suddetta. Coerentemente con questa visione espositiva del paesaggio, nel periodo corrispondente all’intervallo fra le due guerre mondiali, vi fu un rilancio della politica di conservazione e restauro che portò alla emanazione di diverse leggi speciali, tra cui la legge 23 giugno 1912, n. 688 , in materia di protezione delle bellezze naturali e la legge 11 giugno 1922, n. 788, sulle bellezze panoramiche. Con il primo dei due provvedimenti poc’anzi citati, si operò un "innesto" della tematica paesaggistica sulla legislazione precedente, in particolare la legge 364/1909, le cui disposizioni furono applicabili anche a ville, parchi e giardini, che avessero interesse storico e 10 Greco N., op. ult. cit., p. 40. 11 Galasso G., Storia del paesaggio e storia della civiltà agraria, in Nord-Sud, 1964, n. 52, pp. 90 ss..

Anteprima della Tesi di Anselmo Provenzano

Anteprima della tesi: La tutela dei beni culturali e gli strumenti di pianificazione urbanistica, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Anselmo Provenzano Contatta »

Composta da 200 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7407 click dal 09/02/2005.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.