Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Cost Management: il caso Beta Plastics

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CAPITOLO I - CONCETTI GENERALI - - 11 - 2. 1. FINALITA’ DEL CALCOLO DEI COSTI Le funzioni riconosciute ai sistemi contabili sono essenzialmente: 1. Valorizzazione delle scorte e altre poste per la redazione del bilancio d’esercizio (con finalità di informativa esterna e fiscale). 2. Effettuazione di numerose scelte di gestione secondo criteri di convenienza economica. 3. Controllo e governo delle risorse. 4. Fornire un supporto informativo per analisi e studi specifici. Risulta adesso ancora più evidente quanto detto nel paragrafo precedente a proposito della necessità di costruire un costo che sia contestualizzato e di conseguenza coerente con l’uso che se ne deve fare. Considerata la molteplicità di funzioni svolte dai dati di costo non si può ritenere che un unico sistema di contabilità dei costi sia da solo in grado di soddisfare le esigenze informative che da tali funzioni scaturiscono. Non esiste il dato “multiuso” capace di dare risposta ad un ventaglio così ampio di domande e la ricerca di un dato di questo tipo porterebbe inevitabilmente a privilegiare alcune classi di informazioni rispetto ad altre. Il primo punto messo in evidenza riguarda l’individuazione dei valori delle rimanenze di prodotti finiti e semilavorati e di altre poste di bilancio come le immobilizzazioni tecniche costruite in economia. Si tratta di obblighi imposti dalle normative fiscali e civilistiche e i dati prodotti a questi fini sono di scarsa rilevanza dal punto di vista gestionale e decisionale. Nella prassi si è riscontrata spesso una prevalenza della funzione di valorizzazione delle scorte, forse perché diretta a soddisfare fabbisogni informativi più impellenti in quanto discendenti dalle normative fiscali e civilistiche, rispetto alle altre esigenze evidenziate. E’ di fondamentale importanza la piena consapevolezza dei principi che stanno all’origine della formazione di questi

Anteprima della Tesi di Lorenzo Fortibuoni

Anteprima della tesi: Cost Management: il caso Beta Plastics, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Lorenzo Fortibuoni Contatta »

Composta da 382 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4133 click dal 10/02/2005.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.