Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sistemi dinamici: questioni di stabilità ed applicazioni economiche

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

walrasiano, ove si prenderanno in considerazione diverse proposte, fatte nella letteratura economica e matematica, atte ad assicurare che una matrice quadrata sia stabile, ossia abbia autovalori con parte reale negativa. Nel sesto capitolo si passa all esame di alcuni modelli economici dinamici e alla loro stabilit . Il capitolo si struttura nel seguente modo: il confronto tra stabilit walrasiana e marshalliana, il modello della ragnatela, il modello keynesiano, il modello del moltiplicatore acceleratore, il modello delle aspettative, il modello di Domar, ed in ne il modello di crescita di Solow Samuelson. Negli ultimi due capitoli si analizzano le applicazioni dei sistemi dinamici in al- cune problematiche aziendali. Il settimo capitolo Ł dedicato ai modelli di marke- ting: sono esposti il modello di proiezione delle vendite, il modello di transizione da marca a marca ed il modello di spesa pubblicitaria. L ottavo capitolo tratta i modelli nanziari con particolare riferimento ai regi- mi di capitalizzazione, al calcolo dei valori attuali e dei montanti di rendite - nanziarie ed in ne alla problematica relativa alla determinazione della riserva matematica delle compagnie assicurative. V

Anteprima della Tesi di Andrea Giolo

Anteprima della tesi: Sistemi dinamici: questioni di stabilità ed applicazioni economiche, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Giolo Contatta »

Composta da 199 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4854 click dal 11/02/2005.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.