Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Un protocollo ARQ adattativo per reti WirelessMAN mobili – IEEE 802.16e

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione Introduzione In questi ultimi anni siamo stati testimoni di un importante progresso tecnologico che ha portato alla nascita di Internet, la rete di trasmissione dati Globale. Internet ha segnato il passaggio dalla società industriale alla società dell’informazione, ossia ad un tipo di società in cui l’informazione rappresenta un nuovo bene economico. Attraverso Internet, ogni giorno, milioni di utenti comunicano, si scambiano informazioni di vario tipo, lavorano, imparano, si conoscono: collaborano nella costruzione di quel patrimonio di informazioni dalle dimensioni inimmaginabili. Il World Wide Web è, senza ombra di dubbio, la principale applicazione che ha permesso la rapida espansione della rete Internet, sia in ambito residenziale che aziendale. Oggigiorno Internet è in grado di offrire ai suoi numerosi utenti una vastità di servizi come l’e-commerce, il trading on-line, l’accesso alle banche dati, strumenti indispensabili su cui l’intera economia mondiale si basa. Attualmente, uno dei principali interessi nel campo dell’Information Technology è la convergenza tra Internet e le tecnologie di comunicazione wireless. Questa integrazione di reti wired e reti wireless nasce dall’esigenza di 1

Anteprima della Tesi di Domenico Mazzotta

Anteprima della tesi: Un protocollo ARQ adattativo per reti WirelessMAN mobili – IEEE 802.16e, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Domenico Mazzotta Contatta »

Composta da 159 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3125 click dal 15/02/2005.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.