Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La comunicazione nel rapporto gerarchico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 Introduzione a. La giusta distanza “In una fredda giornata d’inverno un gruppo di porcospini si rifugia in una grotta e per proteggersi dal freddo si stringono vicini. Ben presto però sentono le spine reciproche e il dolore li costringe ad allontanarsi l’uno dall’altro. Quando poi il bisogno di riscaldarsi li porta di nuovo ad avvicinarsi si pungono di nuovo. Ripetono più volte questi tentativi, sballottati avanti e indietro tra due mali, finché non trovano quella moderata distanza reciproca che rappresenta la migliore posizione, quella giusta distanza che consente loro di scaldarsi e nello stesso tempo di non farsi male reciprocamente” 1 . La “grotta” può tranquillamente rappresentare metaforicamente un ufficio o un qualunque altro ambiente lavorativo e “i porcospini” un gruppo di colleghi con caratteri e personalità diverse più o meno contrastanti e spigolose, che “si rifugiano nella grotta” non per libera scelta, ma perché comandati di servizio. Questo sballottarsi avanti e indietro alla percezione del dolore dovuto alle “spine reciproche” si traduce comunque in un confronto, anzi in un incontro da cui potrebbe nascere un percorso di _________________________ 1 A. SCHOPENHAUER, Parerga e Paralipomena.

Anteprima della Tesi di Stefania Tuccani

Anteprima della tesi: La comunicazione nel rapporto gerarchico, Pagina 1

Tesi di Master

Autore: Stefania Tuccani Contatta »

Composta da 132 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3099 click dal 16/02/2005.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.