Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sviluppo di un codice di aeroacustica basato sulla formulazione di Ffwocs Williams-Hawkings nella forma di Farassat

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1. Scelta della formulazione 13 1.5 ALTRE FORMULAZIONI Gli approcci precedentemente esposti sono i metodi classici e più vastamente usati per affrontare il calcolo aeroacustico; è opportuno comunque ricordarne anche altri sebbene più marginali: 1. Approccio diretto (CAA Computational AeroAcoustic) Consiste nel calcolo di tutto il campo non lineare con tecniche CFD. Comunque, dal momento che la dissipazione e la dispersione tipiche degli schemi numerici usati dalla CFD tendono a smorzare le oscillazioni acustiche o a generare disturbi artificiali, vengono utilizzati schemi con alto ordine di accuratezza e strategia di raffinamento della griglia. Per risolvere i dettagli del campo lontano dell’acustica tridimensionale sarebbe necessario usare griglie molto fini che renderebbero il calcolo impraticabile. 2. CFD associato a Eulero linearizzato Consiste nel calcolo CFD per il campo non lineare vicino mentre il campo lontano è trovato con una soluzione delle equazioni di Eulero linearizzate. E’ importante imporre delle corrette condizioni al contorno all’interfaccia tra i campi. Questo metodo non è stato vastamente testato e come nel caso precedente è necessario risolvere problemi di raffinatezza della griglia per il campo lontano, di diffusione e di dispersione. 3. Estensione del metodo di Morino L’idea di questa formulazione è quella di estendere al calcolo aeroacustico la rappresentazione integrale di contorno (Boundary Integral Representation) per il potenziale di velocità utilizzata per il calcolo aerodinamico. Dal calcolo del potenziale di velocità si può risalire al potenziale nel dominio e quindi alla pressione tramite il teorema di Bernoulli. Il vantaggio di questo metodo risiede nel fatto di essere autosufficiente dal momento che utilizza un unico approccio per l’aerodinamica e per l’aeroacustica, mentre sia la

Anteprima della Tesi di Barbara Savini

Anteprima della tesi: Sviluppo di un codice di aeroacustica basato sulla formulazione di Ffwocs Williams-Hawkings nella forma di Farassat, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Barbara Savini Contatta »

Composta da 125 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1584 click dal 22/02/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.