Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le offese al patrimonio mediante strumenti informatici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 fattispecie ( come ad esempio, la definizione delle espressioni tecniche impiegate, le nuove tipologie di autori), siamo passati, nel terzo capitolo, a trattare della frode informatica. La scelta è dovuta al fatto che tale fattispecie riveste un ruolo centrale tra i computer crimes: i comportamenti illeciti che si verificano con maggior frequenza e con modalità attuative particolari, sono volti ad ottenere dall’elaboratore un indebito trasferimento di denaro, o comunque un atto di disposizione patrimoniale che la vittima, se non ingannata, avrebbe rifiutato. L’art. 640 ter c.p. si pone, quindi, come una norma generale, capace di raccogliere al suo interno e di punire una pluralità di condotte. Molto importante è anche l’art. 635 bis c.p. con cui il legislatore ha provveduto a sanzionare il danneggiamento dei sistemi informatici: il ruolo assunto dagli elaboratori elettronici all’interno del processo produttivo, rende questo comportamento illecito particolarmente insidioso. Per chiudere la disamina delle fattispecie introdotte nel codice dalla L.547/93, abbiamo preso in considerazione gli artt. 615 ter, 615 quinqiues e 617 sexies c.p., considerati dalla dottrina più autorevole ( Mantovani, Pica, Ammirati, Pecorella), reati prodromici, in quanto, benché si rivolgano in primis contro altri beni giuridici, (come il domicilio informatico o la fede pubblica) sono solitamente

Anteprima della Tesi di Maya Degl'innocenti

Anteprima della tesi: Le offese al patrimonio mediante strumenti informatici, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Maya Degl'innocenti Contatta »

Composta da 204 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1347 click dal 24/02/2005.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.