Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le offese al patrimonio mediante strumenti informatici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 conquiste scientifiche che, senza il loro ausilio, sarebbero state inimmaginabili ( ad esempio, la conquista dello spazio). Sono entrate a tal punto nella nostra vita da costituire una irrinunciabile comodità, di modo che la società è ormai proiettata verso la “computer-dipendenza” 7 . La tecnologia è diventata il fondamento delle nostre esistenze 8 , l’habitat condizionante la nostra vita 9 . E questo ha portato a cambiamenti nelle dinamiche sociali, sia positivi che negativi. Se è vero, infatti, che il computer può essere considerato una “protesi della nostra intelligenza” 10 , in grado di attuare quelle procedure che gli vengono, per così dire, spiegate dall’esterno, non è men vero che l’uomo tende a strutturarsi secondo questo nuovo ambiente ipertecnologico in cui vive e che questa nuova realtà virtuale porta con sé la possibilità di isolare l’uomo dal mondo 11 . Quindi, non bisogna dimenticare che la società dell’informazione è una società del rischio, in continua e rapida evoluzione, caratterizzata dall’imprevedibilità degli sviluppi futuri. Scrive Bauman: “il confine netto che separa il desiderabile dall’impossibile è delineato solo dalle risorse, dalle abilità tecniche 7 SARZANA, Informatica e diritto penale, 1994, Milano, pag. 8 8 RAWLINS, Le seduzioni del computer, 1996, Bologna, pag. 198 9 CARMONA, Premesse ad un corso di diritto penale dell’economia, 2002, Padova, pag. 151 10 DI GIANNANTONIO-CALVOSA , Tra competizione e soggezione: le interazioni possibili tra uomo e computer, in Psicopatologia delle realtà virtuali, a cura di CARETTI-LA BARBERA, 2001, Milano, pag. 27 11 CARMONA, Premesse ad un corso… op.cit., pag.56

Anteprima della Tesi di Maya Degl'innocenti

Anteprima della tesi: Le offese al patrimonio mediante strumenti informatici, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Maya Degl'innocenti Contatta »

Composta da 204 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1347 click dal 24/02/2005.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.