Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'informazione alla radio e la novità di ''zapping'' nel panorama radiofonico italiano

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 Il regime di concorrenza e la nascita di una nuova domanda misero in evidenza la difficoltà della radio pubblica ad adattarsi al cambiamento. Mentre le radio commerciali si ispirarono fin dalla nascita alla filosofia della format radio 4 , nata negli Stati Uniti agli inizi degli anni Sessanta, la RAI ha mantenuto a lungo il modello originario e solo di recente sta mostrando significativi mutamenti in questa direzione. Infine, viene affrontato il problema della legislazione radiofonica dell’ultimo decennio, dalla legge Mammì al decreto Gasparri recentemente approvato. Una delle principali difficoltà che si incontrano nel ricostruire la legislazione del mezzo deriva dal fatto che la radiodiffusione sonora è sempre stata considerata un settore minoritario nel complesso fenomeno della comunicazione di massa. Le leggi emanate in merito non hanno tenuto debito conto di quelle che sono le peculiari problematiche del settore; la radiodiffusione sonora continua tuttora ad essere regolata da un complesso normativo rivolto in particolare al mezzo televisivo, da sempre ritenuto meritevole di una maggiore attenzione per la sua capacità di influenzare l’opinione pubblica. Nel secondo capitolo vengono descritte le caratteristiche della radio, le sue peculiarità, le sue funzioni e i cambiamenti cui è stata soggetta nel corso degli anni. Sempre uguale a se stessa nella sua natura di “voce trasmessa via etere” 5 , la radio è in realtà sempre nuova nel ritmo, nei contenuti, nella struttura, nella capacità di interessare l’ascoltatore; in grado di seguire l’evoluzione socioculturale dell’umanità da oltre un secolo. 4 Radio che adotta una strategia di programmazione basata su un flusso continuo e un’offerta selezionata per precisi segmenti di pubblico. 5 C. Sartori, Un medium di qualità nell’era della tv, in F. Monteleone (a cura di), La radio che non c’è, Roma, Donzelli Editore, 1994, p. 32.

Anteprima della Tesi di Francesca Santini

Anteprima della tesi: L'informazione alla radio e la novità di ''zapping'' nel panorama radiofonico italiano, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Francesca Santini Contatta »

Composta da 309 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3156 click dal 28/02/2005.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.