Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La famiglia di fatto

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 - 2. - DEFINIZIONE DI FAMIGLIA DI FATTO: ELEMENTI MINIMI DI IDENTIFICAZIONE DELLA FATTISPECIE: - Come si evince dal paragrafo precedente, si può certamente affermare come negli ultimi anni siano in via di diffusione diversi modelli familiari che si discostano in modo più o meno significativo da quello tradizionale della famiglia fondata sul matrimonio: tra tutti, proprio per la rilevanza sociale che ha ormai acquistato, si segnala la famiglia di fatto. La difficoltà maggiore, nell’affrontare dal punto di vista giuridico il fenomeno della famiglia di fatto, consiste in primo luogo nella mancanza di una definizione legale dell’istituto e nel rischio di semplificare troppo, nel tentativo di una generalizzazione dei caratteri, l’orizzonte di una realtà estremamente variegata. Nonostante ciò appare necessario ricostruire gli elementi costitutivi di un istituto che pone all’attenzione dell’ordinamento determinate esigenze di tutela che risultano invece estranee alle altre unioni de fait, identificando un “principium individuationis” idoneo a distinguere la famiglia di fatto da altre forme di convivenza che nulla hanno a che vedere con quest’ultima, come quella tra parenti più o meno stretti, o quella della collaboratrice domestica con la famiglia del datore di lavoro,

Anteprima della Tesi di Maria Lucia Civello

Anteprima della tesi: La famiglia di fatto, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Maria Lucia Civello Contatta »

Composta da 272 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 24537 click dal 01/03/2005.

 

Consultata integralmente 93 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.