Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il servizio stampa dell'europarlamento. Raccolta, selezione, trattamento delle notizie sulla principale istituzione europea

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 erroneamente da un giornalista, avendo presente il principio “una smentita equivale ad una notizia data due volte”; ma è anche vero che quasi sempre l’ufficio stampa si preoccupa di contattare la redazione o il giornalista per segnalare che quanto riportato non corrisponde a verità. Il principio della verifica a posteriori è ritenuto quindi un sistema abbastanza valido per valutare empiricamente l’attendibilità dei propri informatori6. Le fonti principalmente utilizzate dai giornalisti sono da una parte le agenzie di stampa, dall’altra gli uffici stampa e le agenzie di pubbliche relazioni; nel paragrafo successivo ci occuperemo delle agenzie di stampa, mentre rinviamo ai capitoli 2 e 3 per un approfondimento sul ruolo e le funzioni degli uffici stampa, tema preminente di questo lavoro. /HDJHQ]LHGLVWDPSD Un tipo di fonte particolare, che oggi rappresenta un punto di riferimento fondamentale per le redazioni, è l’agenzia di stampa, o agenzia di servizi, nella sua evoluzione multimediale. Questa è una fonte indiretta, specializzata, che cerca e raccoglie le informazioni grazie ad una rete capillare di giornalisti e poi le distribuisce all’interno del circuito mediale. Sergio Lepri, storico direttore dell’ANSA, ha definito così l’agenzia di stampa: “Un’impresa pubblica o privata che raccoglie, elabora e distribuisce quotidianamente, a pagamento, a organi giornalistici, organi non giornalistici e a privati, in ambito regionale o nazionale o anche estero, in telescrivente o radiotelescrivente o da computer a computer o in videoterminale o su un televisore, informazioni generali o settoriali oppure per cavo o via radio, informazioni specializzate (fotografiche, filmate, in voce)”. Lo stesso Lepri, rispondendo ad una serie di domande poste dal prof. Giorgino durante un incontro tenuto con noi studenti in facoltà, ha rielaborato la definizione sopra 6 Ivi, pag. 120.

Anteprima della Tesi di Stefano Iannucci

Anteprima della tesi: Il servizio stampa dell'europarlamento. Raccolta, selezione, trattamento delle notizie sulla principale istituzione europea, Pagina 9

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Stefano Iannucci Contatta »

Composta da 238 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 849 click dal 01/03/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.