Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I tragitti storici della ex Jugoslavia: la dialettica tra l’uno ed il molteplice. Tentazioni identitarie e tentativi di ricomposizione.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 Sarajevo è il cuore urbano di una regione dalla geografia insicura: a differenza delle sue cugine appenninica ed iberica, che sono separate dal Continente dalle catene montuose delle Alpi e dei Pirenei, la penisola Balcanica non oppone una barriera abbastanza marcata o visibile di fronte all’Europa occidentale. Somiglia tanto ad una vasta landa di frontiera: per chi viene da Occidente qui è già Oriente e per chi giunge da Oriente è già Occidente. Sarajevo è emblema di una diversità che è, ad un tempo, il fascino e la tragedia dei Balcani, un territorio che ha prodotto più storia di quanta sia stata in grado di metabolizzarne. La storia balcanica è storia di fratture dell’uno e di tentativi di ricomposizione del molteplice. 2. - Storia di fratture… Balcani. Da qui è passata la linea di demarcazione tra mondo cattolico e mondo ortodosso prodotta dallo scisma cristiano. Cristo restava sulla croce ma, ai suoi piedi, i cristiani si dividevano. Chiesa e fede, imperi e potere, stili e scritture prendevano vie diverse, spaccando Europa e Mediterraneo proprio nei Balcani. Nel fossato che si è scavato tra cattolicesimo ed ortodossia si è inserito l’Islam, portato dall’invasione turca. Cristo era deposto dalla croce, il Golgota spianato e al suo posto moschee erano erette per Allah, minareti innalzati per chiamare le genti illiriche a raccolta di fronte al verbo del profeta Maometto. La Bosnia resta oggi la testimonianza vivente di questo diversificarsi della fede: su un totale di quattro

Anteprima della Tesi di Gianluca Serra

Anteprima della tesi: I tragitti storici della ex Jugoslavia: la dialettica tra l’uno ed il molteplice. Tentazioni identitarie e tentativi di ricomposizione., Pagina 2

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Gianluca Serra Contatta »

Composta da 38 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2765 click dal 02/03/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.