Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I Modelli di Assegnazione del Rating in presenza di Gruppi di Imprese

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

I MODELLI DI ASSEGNAZIONE DEL RATING IN PRESENZA DI GRUPPI DI IMPRESE XII Il paragrafo prosegue poi specificando le caratteristiche di tale modello, ed evidenziandone le evoluzioni sino ai giorni attuali: da un sistema “primitivo”, si passa ad una fase di backtesting e di continuo progresso. L’attenzione si rivolge infine al comportamento della Banca in presenza di gruppi di imprese: dal punto di vista operativo, il problema è affrontato con l’ottica dei procedimenti adottati dal singolo analista; dal punto di vista gestionale-strategico, la visuale si sposta alle decisioni centrali del Risk Management. Vengono quindi approfonditi sia i temi operativi della localizzazione del cash flow at risk, dell’analisi del perimetro di consolidamento e della facoltà di notching, che i temi strategici della limitazione alla facoltà di delibera per Unità, della scelta di una filiale come unica “responsabile” per il gruppo e della preferenza dell’Istituto ad instaurare un rapporto di tipo relazionale con la controparte. Complessivamente, l’elaborato mostra quindi, su un duplice livello, quali ordini di problemi generi in SanPaolo IMI l’assegnazione di rating in presenza di gruppi di imprese.

Anteprima della Tesi di Alberto Tomasini

Anteprima della tesi: I Modelli di Assegnazione del Rating in presenza di Gruppi di Imprese, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Alberto Tomasini Contatta »

Composta da 205 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2270 click dal 04/03/2005.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.