Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ruolo della televisione nella socializzazione dei minori

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 fuori i laboratori di ricerca, diventi realtà. 1 Quando si parla di televisione, in genere, non si fa riferimento alle sue caratteristiche tecniche, non si sa come funziona, né chi e quando abbia inventato questo mezzo di comunicazione incarnatosi nella realtà familiare e nella quotidianità della nostra vita domestica. La televisione, tecnicamente, si definisce come un sistema per la trasmissione a distanza di immagini, anche in movimento, e del suono che le accompagna. La trasmissione avviene per mezzo di segnali elettrici, generalmente tali segnali sono diffusi via etere, attraverso onde elettromagnetiche nella gamma radio, oppure attraverso cavi 2 . La televisione si colloca fra la vita privata e la vita pubblica delle persone. Guardando alla vita di ogni giorno degli individui, è possibile osservare in essa, fin dalla più remota antichità, "l’intreccio fra una dimensione privata, domestica e familiare, e una dimensione sociale e pubblica". 3 Una dimensione sociale e pubblica che sicuramente comprende sia la partecipazione alla vita pubblica, ma anche quelle più comuni forme di intrattenimento quali sagre, feste spettacoli teatrali e circensi. In passato, 1 Cfr. G. Paci, La televisione, Ellissi, Napoli, pag. 26. 2 La tv via cavo si sviluppò nelle grandi città americane negli anni ’60 permettendo la distribuzione di programmi a pagamento (pay tv). La distribuzione del segnale televisivo avviene via cavo coassiale (due conduttori metallici concentrici separati da un isolante e ricoperti da una guaina, su cui possono viaggiare più segnali contemporaneamente con tecnologia Multiplex). La televisione via cavo offre un pacchetto assortito di canali (bouquet) anche a tema (“tematici”: cinema, sport, notizie e cultura) pagati direttamente dall’utenza e non dalla pubblicità. Cfr. M. Morcellini - M. Sorice, Dizionario della Comunicazione, Editori Riuniti, Roma 1999, pag. 243. 3 Cfr. E. Menduni, La televisione, Il Mulino, Bologna 1998, pag. 11.

Anteprima della Tesi di Fabian Volti

Anteprima della tesi: Ruolo della televisione nella socializzazione dei minori, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Fabian Volti Contatta »

Composta da 171 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9571 click dal 04/03/2005.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.