Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I nuovi paradigmi della conoscenza psicologica nel pensiero di Fritjof Capra

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 oggi sono divenute urgenti come l’Effetto serra (nel quale l’eccesso d’anidride carbonica determina un generale aumento di calore sul nostro pianeta, con la conseguenza dello scioglimento dei ghiacci polari e il pericolo dell’inondazione d’intere aree costiere), noto fin dagli anni 70, e il buco dell’ozono (fascia dell’atmosfera per noi vitale, giacché assorbe le radiazioni ultraviolette provenienti dal Sole) che può contribuire all’indebolimento del sistema immunitario e al danneggiamento del DNA, alterando il lavoro delle cellule, oltre a favorire l’insorgenza del melanoma (cancro della pelle). Tutti questi avvenimenti e problemi, che oggi sono davanti ai nostri occhi, richiedono una doverosa riflessione sul ruolo giocato dall’essere umano nello svolgimento della propria esistenza. A tal proposito, possiamo ad esempio chiederci: l’odierna accelerazione tecnologica (con il conseguente aumento del potere dell’uomo sul mondo che lo circonda), per essere compresa ed affrontata adeguatamente, può aver bisogno di una nuova visione del mondo? Questa domanda nasce spontaneamente dalle considerazioni che si possono fare nei riguardi del pensiero scientifico, proprio della nostra civiltà.

Anteprima della Tesi di Salvatore Rotondi

Anteprima della tesi: I nuovi paradigmi della conoscenza psicologica nel pensiero di Fritjof Capra, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Salvatore Rotondi Contatta »

Composta da 462 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2430 click dal 08/03/2005.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.