Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progetto di ampliamento della Sede del Consorzio Idrico di Nuoro con Analisi tecnico-energetica dell'involucro dell’edificio

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CAPITOLO 1 Ruoli e attività nell’ufficio moderno 14 si possono elencare i seguenti bisogni dell’individuo: 1) bisogni fisiologici, fame e sete; 2) sicurezza, calore e protezione; 3) appartenenza; 4) autoespressione; 5) autorealizzazione. Di queste aspirazioni solo la prima è individuale, mentre le altre per poter essere soddisfatte hanno bisogno di condivisione, di rapporti interpersonali, e questo fattore è imprescindibile nella progettazione dell’architettura del terziario. L’evoluzione del concetto di lavoro negli ultimi anni, ha portato a mutazioni nella tipologia edilizia del terziario, come si può vedere da alcune realizzazioni degli anni ’80 da parte di architetti lungimiranti. Il vecchio concetto di lavoro fisso per tutta la vita, di otto ore al giorno con viaggi da pendolare alla mattina, l’attaccapanni a stelo, la scrivania con la foto della moglie con i bambini e i gatti di casa, non esiste più. Fra qualche anno il termine ufficio non richiamerà più queste cose, questi momenti familiari della quotidianità, ma sarà dimensionato e arredato strettamente in relazione al tipo di ufficio e di attività che vi si deve svolgere. Il lavoro domestico, che consentirà di dividersi fra operazioni al PC e educazione dei figli, non decreterà la scomparsa degli uffici, che anzi saranno sempre necessari per questioni di scambio interpersonale e di rappresentanza, e perché nelle discussioni informali, quelle fondamentali dal punto di vista decisionale, assume una grandissima importanza il linguaggio del corpo, che è in grado di fornire al discorso mille sfumature in più. Inoltre le informazioni cartacee non spariranno mai del tutto, e necessiteranno di archivi; poi ci sarà sempre bisogno di scambio di informazioni fra impiegati più anziani ed esperti e quelli più giovani, e continueranno ad essere fondamentali gli stimoli reciproci per la creatività.

Anteprima della Tesi di Andrea Costa

Anteprima della tesi: Progetto di ampliamento della Sede del Consorzio Idrico di Nuoro con Analisi tecnico-energetica dell'involucro dell’edificio, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Andrea Costa Contatta »

Composta da 363 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 940 click dal 20/06/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.