Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Memorie d'isola. Abitanti, turisti e confinati a Ponza.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

VII dell’evoluzione culturale, sociale ed economica che Ponza ha subito negli ultimi quarant’anni: le migrazioni, l’avvio di nuove attività economiche e l’abbandono di altre infiacchiscono tradizioni e identità culturale, che tendono a diventare sempre più sbiadite, fino a rischiare l’estinzione. All’interno di tale trattazione, uno spazio autonomo è dedicato all’attività turistica, nel tentativo di determinare quale collocazione essa abbia nel ‘sistema isola’: individuate le attrattive dell’isola, si descrivono modalità e conseguenze del turismo a Ponza, valutandone l’impatto culturale, sociale ed economico. L’ultima parte è dedicata a un periodo particolare della storia di Ponza: in epoca fascista l’isola è stata infatti sede di confino politico. Dopo aver illustrato i precedenti storici dell’istituto del confino, si analizzano i testi dei confinati, quali testimonianze non di un’esperienza politica, bensì di una percezione dell’isola del tutto peculiare. I testi locali fanno da contrappunto a questa prima rappresentazione di Ponza: essendo redatti da insider, si intende verificare quali siano gli aspetti colti indifferentemente da questi e dai confinati, quali, invece, percepiti solo dall’abitante locale.

Anteprima della Tesi di Chiara Poeta

Anteprima della tesi: Memorie d'isola. Abitanti, turisti e confinati a Ponza., Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Chiara Poeta Contatta »

Composta da 291 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1484 click dal 12/05/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.