Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Impianti di collettamento e depurazione del Lago di Garda - Aspetti tecnici, economici e ambientali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 La struttura socio-economica di tali comuni non evidenzia in genere attività industriali tali da costituire gravi fonti di inquinamento, mentre prevalgono attività di tipo turistico ed agricolo (soprattutto uliveti e vigneti) ed un emergente terziario. In base a tali caratteristiche, la prevalente fonte di contaminazione è costituita dalle acque di scarico degli insediamenti urbani e delle molteplici infrastrutture turistiche tra le quali primeggiano i campeggi (più di cento lungo tutto il perimetro lacustre) e gli alberghi. (Bonù et al., 1994) Sulla base dei soli valori di profondità il Garda è nettamente suddiviso in due bacini, nord-occidentale e sud-orientale, delimitati da una dorsale sommersa che con andamento sinuoso congiunge la penisola di Sirmione con Punta S. Vigilio. In corrispondenza alla secca del Vò, posta circa 3 chilometri a Sud di Punta S. Vigilio ed integrata nella dorsale, le profondità sono inferiori ai 10 m. Il bacino nord-occidentale è il più grande e il più profondo ed è costituito da una parte valliva, incassata fra i monti, lunga circa 35 km e da una parte di pianura lunga circa 15 km. Il bacino sud-orientale, meno profondo e meno ampio, è interamente collocato nella pianura veneta. I parametri morfometrici del Lago di Garda, calcolati per l’intero bacino e per i due sottobacini sono raccolti nella successiva tabella 1.

Anteprima della Tesi di Stefano Testa

Anteprima della tesi: Impianti di collettamento e depurazione del Lago di Garda - Aspetti tecnici, economici e ambientali, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Stefano Testa Contatta »

Composta da 207 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2143 click dal 08/03/2005.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.