Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi di una comunità virtuale: il caso Extremelot

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 Capitolo primo Analisi generale delle comunità virtuali Cos’ è una Chat? Il bisogno dell’uomo di comunicare si è fatto vivo, forse in maniera più evidente che in passato, nel modo in cui si sono sviluppate le nuove tecnologie. Tutto ciò che ci circonda parla del bisogno/desiderio/necessità di essere sempre connessi. A chi, non importa. L’importante è essere raggiungibili e poter comunicare. La coperta che Linus stringeva con tanto calore si è estesa, è diventata invisibile, e ci ha avviluppati tutti: è la Rete, il Web, Internet. Per capire la veridicità di questa affermazione, basta cercare qualcuno che ancora non ha navigato. Impossibile da trovare. Secondo il filosofo Umberto Galimberti 1 , ci troviamo di fronte ad un’inedita <>. L’evoluzione dell’uso della rete ci ha portati da un primo ed ingenuo uso dell’email per tenersi in contatto con amici e parenti (comunicazione di tipo asincrono), a software sempre più sofisticati per comunicare in tempo reale. La Chat non è che la dimostrazione su vasta scala di questo processo. Essa, in particolare, è un <> 2 . Ciò che la rende particolarmente interessante è l’annullamento totale delle distanze che provoca. Il tempo, l’ora esatta diventano così i cardini attorno a cui si comunica. Esserci, sempre, in ogni istante, è il bisogno dei web-addicted, i nuovi dipendenti. 1 U. Galimberti, Psiche e techne: l’uomo nell’età della tecnica, Feltrinelli, Milano 2000. 2 S. Turkle, The second self: Computer and human spirit, Simon & Schuster, New York 1984.

Anteprima della Tesi di Claudia Ambrosini

Anteprima della tesi: Analisi di una comunità virtuale: il caso Extremelot, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Claudia Ambrosini Contatta »

Composta da 214 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8823 click dal 10/03/2005.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.