Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progettazione e realizzazione di software per l'analisi di streaming digitale DVB

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 2 di programmi sorgenti. Ogni programma comprende un misto di dati grezzi e vi- deo ed audio non compressi, dove i dati possono essere, per esempio, televideo e/o sottotitoli e informazioni grafiche. Ognuno degli input video, audio e dati relativi al programma sono codificati e inseriti in una Packetized Elementary Strema (PES), quindi ogni PES e` un com- ponente digitale codificato di un programma. Il tipo piu` semplice di servizio e` un programma radio, che puo` consistere di una singolo elementary stream audio. Un tradizionale canale televisivo puo` invece comprendere tre elementary stream: una che trasporta il video, una l’audio e una il televideo. Successivamente all’impacchettamento le varie elemantary stream di un program- ma vengono multiplexate con PES di altri programmi per formare un Transport Stream (TS). Ogni PES puo` trasportare informazioni temporali, o “time stamps”, per assicu- rare che le relative elementary stream, per esempio video e audio, vengano eseguite in sincronia nel ricevitore. I programmi possono avere ognuno un differente clock di riferimento, o possono condividere un clock comune. Campioni di ogni “Programme Clock”, chiamati Programme Clock References (PCRs), vengono inseriti all’interno della Transport Stream per permettere al ricevitore di sincronizzare il suo clock con quello del multiplexer. Una volta sincronizzato, il ricevitore puo` interpretare cor- rettamente il time stamp e puo` determinare il momento giusto per decodificare e presentare le relative informazioni all’utente. Dati addizionali vengono inseriti nella Transport Stream, che includono Program- me Specific Information (PSI), Service Information (SI), Conditional Access (CA) e dati privati. I dati privati sono stream di dati il cui contenuto non e` specificato nello standard MPEG. L’uscita del Transport Multiplexer e` un singolo flusso di dati che e` utilizzabile per la trasmissione o per il salvataggio. Non esistono forme di protezione dagli errori integrate nel multiplexer. La protezione dagli errori e` implementata nell’ adattatore 15

Anteprima della Tesi di Giorgio De Felice

Anteprima della tesi: Progettazione e realizzazione di software per l'analisi di streaming digitale DVB, Pagina 10

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Giorgio De Felice Contatta »

Composta da 126 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1094 click dal 11/03/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.