Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Inventing Ireland. Problemi di storiografia letteraria

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 complemento necessario, nel fuoco della presa di coscienza che i popoli acquistano del loro essere nazione” 12 . In Italia, giunto a compimento il processo storico iniziato con la caduta di Napoleone e conclusosi con il Risorgimento, Francesco De Sanctis realizza un modello di storia letteraria che presupponga: una storia esatta della vita nazionale, pensieri, opinioni passioni costumi, caratteri, tendenze, una storia della critica, e lavori parziali sulle diverse epoche e sui diversi scrittori. 13 Il disegno complessivo della Storia della letteratura italiana (1870- 71), successivo alla realizzazione settecentesca del Tiraboschi, che mirava ad uno studio cronologico della letteratura e non dei letterati italiani, in termini di “origine e de’ progressi delle Scienze tutte in Italia” 14 , è un esito della tendenza romantica a considerare la storia letteraria come storia dell’intera civiltà nazionale; una tendenza in ampio senso storicistica rielaborata nella formula della letteratura 12 G. Petronio, cit., p. XVI. 13 F. De Sanctis, “Settembrini e i Suoi Critici”, in Saggi Critici, Napoli, Morano, 1930, p. 56. 14 G. Tiraboschi, Storia della Letteratura Italiana, Modena, p. ix.

Anteprima della Tesi di Angela Teatino

Anteprima della tesi: Inventing Ireland. Problemi di storiografia letteraria, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Angela Teatino Contatta »

Composta da 182 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2888 click dal 17/03/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.