Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il dumping e l'antidumping nell'Organizzazione Mondiale del Commercio

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

impiego ed a garantire risorse finanziarie sufficienti per la ricostruzione ed il mantenimento dei legami speciali del Regno Unito con il Commonwealth. La conferenza predispose pertanto gli accordi istitutivi del Fondo Monetario Internazionale, come insieme di norme ed istituzioni intese a regolamentare gli aspetti monetari e finanziari delle relazioni economiche internazionali, 20 e della Banca internazionale per la ricostruzione e lo sviluppo. Ne discese inoltre la necessità di un accordo sui mezzi più idonei a ridurre gli ostacoli al commercio internazionale ed a promuovere relazioni commerciali multilaterali mutuamente vantaggiose, al fine di conciliare il nuovo sistema monetario internazionale con lo stimolo alla creazione ed al sostegno degli investimenti (con un capovolgimento delle politiche protezionistiche e discriminatorie del periodo precedente). Nel 1945 gli Stati Uniti proposero pertanto agli Stati membri aderenti all'appena costituita Organizzazione delle Nazioni Unite un documento dal titolo "Proposte per l'espansione del commercio e dell'occupazione Mondiali", nel quale si prevedeva tra le altre cose la creazione di un'organizzazione internazionale in materia commerciale. Nel Febbraio del 1946 pertanto il Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite, nella sua prima sessione, decise di indire la Conferenza della Nazioni Unite sul commercio e sull'occupazione con l'obiettivo di costituire l'Organizzazione internazionale del commercio (International Trade Organization o ITO). L'accordo istitutivo dell'ITO avrebbe dovuto comprendere tra 20 Con un sistema di conversione delle valute basato sulla quantità di risorse apportate al Fondo ed incentrato di conseguenza principalmente sul dollaro USA. 13

Anteprima della Tesi di Alessandro Braccini

Anteprima della tesi: Il dumping e l'antidumping nell'Organizzazione Mondiale del Commercio, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Alessandro Braccini Contatta »

Composta da 391 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7810 click dal 20/09/2005.

 

Consultata integralmente 38 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.