Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Modellistica e controllo di un freno elettromeccanico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 1.2 Argomento della tesi Il cuore del progetto Brake by Wire è il freno elettrico, un sistema realizzato allo scopo di sostituire i freni a comando idraulico attualmente utilizzati. Attualmente gli impianti frenanti si dividono essenzialmente in due grandi categorie e cioè freni a tamburo, più economici e freni a disco, più costosi, ma più performanti. Il prototipo del freno elettrico che andremo a studiare fa uso dello stesso schema alla base del funzionamento dei freni a disco. Si utilizza un disco in rotazione assieme alla ruota e, attraverso le pastiglie di materiale apposito (che varia in base alle necessità dell’autoveicolo) posizionate ai lati del disco stesso, si applica una forza di attrito in direzione contraria a quella di rotazione della ruota che quindi tende a farla decelerare e di conseguenza a rallentare l’autoveicolo. A differenza di un normale freno a disco, nel quale le pastiglie vengono azionate da un impianto idraulico comandato direttamente dal pedale del freno, nel freno elettrico l’azionamento è generato da un motore elettrico che per mezzo di una trasmissione spinge il pistone contro le pastiglie. A questo proposito, nel prototipo oggetto di questa tesi viene utilizzato un disco flottante, al contrario dei freni a disco classici in cui il disco è solidale con il mozzo della ruota; la pinza è fissa e si muove solo il pistone posto sul lato interno, mentre il disco possiede un grado di libertà che gli permette dei movimenti in senso assiale. In questo modo quando il pistone muove la pastiglia interna contro il disco, questo viene spinto contro la pastiglia esterna, iniziando così la frenata. La gestione della frenata è affidata ad una centralina elettronica che riceve in ingresso le richieste di frenata del guidatore, analizza le misure dei vari sensori a disposizione e procede, secondo un’opportuna logica di controllo, alla vera e propria frenata.

Anteprima della Tesi di Luca Morlini

Anteprima della tesi: Modellistica e controllo di un freno elettromeccanico, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Luca Morlini Contatta »

Composta da 122 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2357 click dal 14/03/2005.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.