Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le rappresentanze sindacali unitarie nel lavoro privato e pubblico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 cifre, debito pubblico fuori controllo, i “vincoli” di Maastricht, l’esigenza e le condizioni dell’ingresso nell’Euro, ecc.). Il punto di partenza è rappresentato dalla legge 23 ottobre 1992, n. 421, “Delega al governo per la razionalizzazione e la revisione delle discipline in materia di sanità, di pubblico impiego, di previdenza e di finanza territoriale”. L’esecutivo è delegato a razionalizzare e a riordinare la grande macchina pubblica. La articolazione amministrativa deve entrare in quella cultura economico-privatistico dove sono nati e si sono sviluppati i concetti e le pratiche della programmazione per obiettivi, dell’efficacia (rapporto obiettivi- risultati), dell’efficienza (rapporto costi-benefici), del budget, della managerialità e della responsabilità amministrativo-gestionale, del successo, dei premi e dei castighi. Da una parte, le amministrazioni si autonomizzano, diventano pienamente responsabili della propria organizzazione e gestione, si “aziendalizzano”; dall’altra, come controfaccia, il rapporto di lavoro viene “privatizzato”. I pubblici dipendenti diventano “prestatori d’opera”. Vengono ripercorse le tappe dell’evoluzione legislativa: notevole la differenza tra prima e dopo il d. lgs. 396/’97 (il decreto di modifica- integrazione del d. lgs. 29/’93, cfr. gli artt. 45, 46, 47 bis). Nella fase precedente (prima del decreto) le RSU fungevano da “terminali” e da soggetti locali in ordine alla sola funzione di contrattazione aziendale; nella fase attuale (dopo l’emanazione del d. lgs. 396/’97), le RSU concorrono, insieme al dato associativo, a misurare la rappresentatività dei sindacati nazionali.

Anteprima della Tesi di Luciana Riccardo

Anteprima della tesi: Le rappresentanze sindacali unitarie nel lavoro privato e pubblico, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Luciana Riccardo Contatta »

Composta da 382 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10150 click dal 21/03/2005.

 

Consultata integralmente 82 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.