Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Problemi e prospettive di una nuova dimensione economica internazionale: la Cina nella WTO

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 INTRODUZIONE L’obiettivo di questa tesi consiste nell’analizzare gli equilibri economici internazionali da quando nel 2001 la Repubblica Popolare Cinese è entrata a far parte della World Trade Organization (WTO), l’Organizzazione che regola il commercio internazionale. In seguito alle riforme economiche intraprese dal governo di Pechino nel 1978, la Cina ha dimostrato una vertiginosa ascesa del proprio peso nello sviluppo mondiale, tanto che negli ultimi anni molti hanno concordato nel ritenere che il motore della crescita del pianeta si stia spostando ad Oriente e che il futuro dell’economia dipenderà in larga misura dal comportamento della RPC. Di conseguenza, il progetto di questa trattazione è nato con l’intento di analizzare i cambiamenti apportati agli equilibri economici globali da quando il paese più popolato del mondo ha fatto il suo ingresso nel mercato internazionale, in particolar modo negli ultimi tre anni. Partendo dall’analisi degli accordi sottoscritti dalla Cina con l’accesso nella WTO, sono presentati gli impegni assunti relativamente al libero commercio, con riferimento all’uniformità amministrativa, la trasparenza, il controllo giurisdizionale e la non discriminazione. Successivamente, sono delineati i vincoli relativi al commercio internazionale, la regolamentazione dei servizi e gli accordi che disciplinano il diritto industriale, ai quali è dedicato un approfondimento, alla luce dell’importanza che l’argomento sta suscitando nei dibattiti internazionali. La trattazione relativa al rispetto dei diritti di proprietà intellettuale è accompagnata dall’analisi degli altri impegni sottoscritti con l’ingresso nella WTO, sottolineando le inadempienze della RPC concernenti l’implementazione delle norme relative al libero commercio, ma rilevando contemporaneamente gli sforzi che l’autorità cinese sta dimostrando per rispettare gli accordi ai quali si è vincolata. La trattazione prosegue con l’analisi del funzionamento dell’apparato della WTO che regola la risoluzione della controversie, riportando alcuni casi di riferimento tra il 2001 e il 2004.

Anteprima della Tesi di Ianamaria Marini

Anteprima della tesi: Problemi e prospettive di una nuova dimensione economica internazionale: la Cina nella WTO, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Ianamaria Marini Contatta »

Composta da 192 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6462 click dal 21/03/2005.

 

Consultata integralmente 41 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.