Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

"History is merely another literary genre": Julian Barnes e l'"invenzione" della storia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 long one”. 37 Un ulteriore tentativo di affrontare il discorso si ritrova alla fine del capitolo 7, in cui Braithwaite, a bordo del traghetto che attraversa il canale della Manica, viene colto dal pensiero della moglie, affiorato per essere immediatamente soppresso: “My wife… Not now, not now”. 38 Il climax così costruito raggiunge il punto di massima tensione nel capitolo 13, “Pure Story”, dove finalmente il narratore, dopo aver nicchiato per circa 200 pagine, realizza la propria confessione. Anche quest’ultima fase, però, si rivela lontana dall’ideale di verità e costituisce una “unconfessed confession” 39 : il lettore non saprà mai la storia vera del narratore, che ancora, perfino nel capitolo dichiaratamente più “vero”, si serve del parallelismo con personaggi storici e fittizi e fa uso dell’invenzione per far luce sui misteri relativi alla vita privata della moglie 40 . Nel caso di Flaubert’s Parrot, la scelta del soggetto da parte del biografo è dettata ben più che da una semplice ammirazione o identificazione: essa rappresenta, allo stesso tempo, sia uno strumento per giungere ad una conoscenza di sé, e per comunicare in maniera indiretta le proprie sensazioni, sia una modalità per proteggersi dalla scoperta e dalla accettazione della propria identità e storia, concentrandosi su quella altrui. 1.1.3 La biografia: forme e contenuti Una volta scelto il soggetto e raccolto il materiale ad esso relativo, per il biografo giunge il momento vero e proprio della scrittura che, nonostante occupi solo il 20% dell’intero procedimento 41 , è comunque una fase importante sia dal punto di vista del linguaggio e dello stile, sia per quanto riguarda i contenuti trasmessi. La biografia è considerata un genere letterario privo di una sua poetica, impossibile da classificare secondo la suddivisione della narrativa ma neppure ascrivibile a trattazione storica: essa è un compendio di stili e di modalità espressive, perché oggetto del suo interesse sono le esperienze umane più svariate e l’interpretazione delle stesse da parte del biografo. Ciononostante, il linguaggio assume un ruolo fondamentale nella trasmissione del contenuto, che non è un processo neutro, bensì il risultato dell’interazione di diversi elementi, tra cui anche lo stile scelto. 37 Ibid., 86 38 Barnes, Flaubert’s Parrot, op. cit., 120 39 Highdon, op. cit., 174 40 Cfr. Barnes, Flaubert’s Parrot, op. cit., 197: “I have to hypothesise a little. I have to fictionalise (though that’s not what I meant when I called this a pure story). We never talk about her secret life. So I have to invent my way to the truth”. 41 Cfr. Backscheider, op. cit., 62

Anteprima della Tesi di Chiara Bonotto

Anteprima della tesi: "History is merely another literary genre": Julian Barnes e l'"invenzione" della storia, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere Moderne

Autore: Chiara Bonotto Contatta »

Composta da 154 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1057 click dal 22/03/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.