La comunicazione di marketing delle imprese internazionali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Benelux 1 , ed è proseguito con l’istituzione del mercato comune dell’energia atomica (CEEA 2 ), con il trattato CEE 3 nel 1957, con altri accordi commerciali (Uruguay Round, GATT, ecc.) e con la creazione dello SME nel 1978, il Sistema Monetario Europeo che introdusse l’ECU (European Currency Unit), moneta europea operante solo contabilmente. Il processo d’integrazione ha subito una notevole accelerazione con la caduta del muro di Berlino, nel novembre del 1989, che ha sancito la fine della guerra fredda 4 . Pochi anni dopo, nel 1992, è stato siglato a Maastricht un accordo 5 tra i Paesi della Comunità Europea (allora dodici), sancendo la trasformazione della Comunità in Unione Europea (UE) e la creazione di una nuova istituzione sovranazionale, la Banca Centrale Europea, incaricata di condurre la politica monetaria dell’Unione. Il Trattato di Maastricht ha previsto l’adozione di una moneta unica (l’Euro) ed ha stabilito alcuni criteri di convergenza che i Paesi che aspiravano ad accedere all’Unione Monetaria Europea (UEM) avrebbero dovuto rispettare (Blanchard, 2003, p. 322): ξ il tasso di inflazione nell’anno precedente all’ammissione non può superare di 1,5 punti percentuali la media dei tassi di inflazione dei tre Paesi membri con inflazione più bassa; 1 Il Benelux è un’unione commerciale nata nel 1944, allo scopo di uniformare le legislazioni sul commercio di Belgio, Lussemburgo e Paesi Bassi. 2 Noto anche come Euratom. 3 Comunità economica europea. Alcuni dei più importanti obiettivi del trattato CEE (Comunità Economica Europea) erano: la creazione di una politica agricola comune, l’attuazione di una politica comune dei trasporti, il divieto degli accordi tra imprese con lo scopo di limitare la produzione, lo sviluppo tecnico, gli investimenti, il divieto di ripartirsi i mercati e le fonti di approvvigionamento, l’armonizzazione delle legislazioni economiche e sociali. 4 La “guerra fredda” indica il periodo compreso tra la fine della seconda guerra mondiale e la caduta del muro di Berlino e dei vari regimi comunisti dell’Europa orientale. Durante questi anni il mondo si è idealmente diviso in due blocchi: quello occidentale, cui facevano capo gli Stati Uniti, e quello orientale, il cui stato più importante era l’ex Unione Sovietica. Le relazioni commerciali si erano ridotte al minimo, così come quelle diplomatiche, portando fame, sottosviluppo e assenza delle libertà fondamentali nell’Est europeo. 5 Il nome ufficiale dell’accordo è “Trattato dell’Unione Europea”. 8

Anteprima della Tesi di Luigi Amendola

Anteprima della tesi: La comunicazione di marketing delle imprese internazionali, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Luigi Amendola Contatta »

Composta da 80 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5866 click dal 12/04/2005.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.