Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La società europea

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 Essa viene contemplata anche dal Trattato CE, laddove si afferma che le imprese possono assumere la forma di società 16 . L’articolo 43 CE, già art. 52, stabilisce espressamente lo stretto legame tra impresa e società, affermando che la libertà di stabilimento importa la costituzione e la gestione di imprese e in particolare di società ai sensi dell’art. 48, comma secondo, (già art. 58) alle condizioni definite dalla legislazione del paese di stabilimento nei confronti dei propri cittadini, fatte salve le disposizioni del capo relativo ai capitali. La fonte principale del diritto comunitario delle società è quindi rappresentata dal Trattato CE e da numerose disposizioni che, più o meno direttamente, hanno promosso l’emanazione di direttive, regolamenti e convenzioni in materia, fornito la definizione di società 17 e riconosciuto il diritto di stabilimento per le stesse. In tale direzione si collocano le iniziative volte ad armonizzare la normativa interna dei singoli Stati membri nel settore delle società, dei mercati mobiliari, delle assicurazioni e delle banche, fondate sull’articolo 44, comma secondo, lett. g, CE (già art. 54, comma terzo, lett. g), in base al quale la Commissione ed il Consiglio operano anche coordinando, nella misura necessaria ed al fine di renderle equivalenti, le garanzie che sono richieste, negli Stati membri, alle società per proteggere gli interessi tanto dei soci, come dei terzi, a mente dell’articolo 48 CE, secondo comma (già art. 58). 16 L’art. 43 CE (già art. 52) fa riferimento alle società definite dall’art. 48, comma secondo, del Trattato CE (già art. 58). 17 Il già citato art. 48 CE e l’art. 2 della Convenzione di Bruxelles del 23 febbraio 1968 sul reciproco riconoscimento delle società e persone giuridiche (vd.infra).

Anteprima della Tesi di Andrea Litti

Anteprima della tesi: La società europea, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Andrea Litti Contatta »

Composta da 185 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4929 click dal 23/03/2005.

 

Consultata integralmente 28 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.