Immunità cellulo mediata in corso di Tubercolosi: ruolo delle cellule dendritiche

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 Piero De Crescenzi (1280 d.C. circa) studioso dell’agricoltura, accennava per primo alla pretesa utilità dell'aria delle stalle nel trattamento della tbc; Matteo Ferrari di Grado (1450 circa) intuiva l'importanza del trattamento psicoterapico della tbc; Gerolamo Fracastoro (1546) pubblicava il suo De contagione e propone per la cura le inalazioni balsamiche; Marco Aurelio Severino (1630) praticava ai tisici trasfusioni di sangue di montone; Piorry e Ramadge dopo circa due secoli di silenzio (1836) sostenevano la necessità di comprimere il polmone tubercoloso per ottenere la guarigione; Hastings e Storks (1844) drenavano un’ampia caverna mediante un tubo infisso per via transtoracica e ottenevano un notevole miglioramento; Spregler e Hunger (1847) davano inizio allo sviluppo di Davos come stazione climatica sanatoriale che dava l’avvio alla costruzione di altri luoghi di cura similari; Carlo Forlanini (1882) proponeva il pneumotorace per la cura delle caverne tubercolari.

Anteprima della Tesi di Barbara Colacchia

Anteprima della tesi: Immunità cellulo mediata in corso di Tubercolosi: ruolo delle cellule dendritiche, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Barbara Colacchia Contatta »

Composta da 133 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4380 click dal 18/04/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.