Immunità cellulo mediata in corso di Tubercolosi: ruolo delle cellule dendritiche

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 Ma per la cura bisogna aspettare Waksmann (1944) con la scoperta della streptomicina e della neomicina (1949-1950). In molti trattati compariva e compare la storica frase e celebre aforisma di Giorgio Baglivi (1696) “O quantum difficile dignoscere morbus pulmonum! O quantum difficilius curare!” a dimostrazione dei tentativi e delle difficoltà incontrate nei secoli nella cura di questa storica malattia. La malattia ha colpito nei secoli persone note (pochi esempi nell’immagine seguente) e non; comunque ha mietuto vittime dall’antichità ad oggi, data in cui l’infezione non è stata ancora debellata anche se conoscendo la cura appropiata, il tasso di sopravvivenza e di miglioramento delle condizioni di vita è aumentato. Segue il grafico con le date di scoperta del micobatterio, conoscenze che hanno permesso una migliorata diagnosi e un’adeguata cura. La Scoperta dei Micobatteri 1874 A. Hansen M. leprae 1882 R. Koch M. tuberculosis 1889 A. Maffucci M. avium 1898 T. Smith M. bovis 1926 G. Aronson M. marinum 1938 J. Da Costa Cruz M. fortuitum 1950 Autori vari M. intracellulare M. kansasii M. scrofulaceum Dal 1950 ad oggi molte altre specie sono state scoperte tanto che oggi se ne contano 49.

Anteprima della Tesi di Barbara Colacchia

Anteprima della tesi: Immunità cellulo mediata in corso di Tubercolosi: ruolo delle cellule dendritiche, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Barbara Colacchia Contatta »

Composta da 133 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4380 click dal 18/04/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.