A onor del vero. Pitigrilli: scrittore anti sublime. Viaggio nella vita e nelle opere di un autore controverso

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 senza però dare il doveroso risalto alla sua indipendenza, da out-sider, da battitore libero, così eccezionale nel panorama culturale italiano di quegli anni. Se poi si è compiuto un primo passo nell’analisi critica, debellando l’immagine di Pitigrilli «pornografo», e mettendo in risalto le sue doti di bella scrittura e di sostanziale originalità, la riflessione non è stata portata al termine, e della sua opera s’è tralasciato un elemento fondamentale: la comicità. Dunque la letteratura come antiletteratura, le tecniche comiche, paradosso e aforisma indubbiamente, ma no solo; uno stile originale e sentito dall’autore come tale, ma tuttavia accessibile dal grande pubblico ed anzi ad esso esclusivamente rivolto, le suggestioni veriste, i legami con la tradizione decadentista. Quindi: Pitigrilli autore antisublime. Studiare le opere degli anni Venti e Trenta significa anche prendere in esame l’evoluzione della sua narrativa, che da «oppositiva» diviene «propositiva», rispecchiando una maturazione intellettuale di Pitigrilli uomo, che lo vede imboccare la strada della ricerca spirituale, lui campione dello scetticismo blasé d’inizio secolo. Maneggiare Pitigrilli significa anche confrontarsi con molte contraddizioni, interne ed esterne alla sua opera, che vanno ricondotte nella giusta cornice: non è sufficiente liquidare Pitigrilli come un ipocrita, un mistificatore o peggio, un bugiardo. Dino Segre è certamente un uomo e un narratore controverso, a volte contorto, e quindi a maggior ragione affascinate da studiare, e impossibile (e ingiusto) da sminuire. Può piacere o non piacere, ma Pitigrilli è uno degli scrittori italiani più conosciuti al mondo, più venduti, più tradotti: una notorietà che va riconosciuta e interpretata. La sua letteratura, così fresca e agile, anche se viziata da una certa ripetitività nei temi e nelle soluzioni, porta una ventata di novità nell’Italia del tempo, contribuendo non poco all’affermazione di un filone comico-umoristico, antagonista del genere impegnato-ufficiale

Anteprima della Tesi di Mattia Bernardo Bagnoli

Anteprima della tesi: A onor del vero. Pitigrilli: scrittore anti sublime. Viaggio nella vita e nelle opere di un autore controverso, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Mattia Bernardo Bagnoli Contatta »

Composta da 299 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2326 click dal 08/04/2005.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.