Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'Insolvenza dell'Ente Creditizio: Peculiarità e Specificità rispetto all'Insolvenza dell'Imprenditore Ordinario

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Nel primo capitolo del presente scritto si cercherà di investigare, partendo dalla norma contenuta nell’art. 5 legge fallimentare, predisposta ai fini dell’accertamento dello stato di insolvenza dell’imprenditore ordinario e richiamando i contrapposti filoni di pensiero, le varie interpretazioni giurisprudenziali e dottrinali che si sono avvicendate nel corso di più di sessanta anni di vigenza della norma. Si affronterà poi l’esame della suddetta norma distinguendo tra inadempimento ed insolvenza, passando per l’insolvibilità; vedremo come il primo costituisca il presupposto per l’esercizio dell’azione esecutiva individuale esperibile dal singolo creditore nei confronti del suo debitore-insolvente, ma anche come lo stesso possa qualificare l’insolvenza; insolvenza che costituirà l’elemento oggettivo per l’apertura di una procedura concorsuale volta a soddisfare le ragioni della massa dei creditori del fallito. Analizzeremo, infine, le due principali teorie in tema d’insolvenza: quella patrimonialistica e quella riguardante la condotta del debitore- insolvente. Nel secondo capitolo si focalizzerà l’attenzione sull’impresa bancaria, vagliando i suoi organi di controllo (Autorità di Vigilanza); si giungerà ad investigare la sua crisi, cercando di comprendere come, a differenza di quanto avviene per l’impresa ordinaria, si possa qualificare l’insolvenza bancaria, quali siano i suoi tratti caratteristici e i suoi segni premonitori, nonché le conseguenze che si rifletteranno sui depositanti. Il paragrafo 3 di questo capitolo, sarà dedicato allo studio degli strumenti che le legislazioni dei paesi occidentali adottano per cautelare i depositanti dalla infausta vicenda delle crisi bancarie,

Anteprima della Tesi di Andrea Postiglioni

Anteprima della tesi: L'Insolvenza dell'Ente Creditizio: Peculiarità e Specificità rispetto all'Insolvenza dell'Imprenditore Ordinario, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Postiglioni Contatta »

Composta da 101 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1026 click dal 29/03/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.