La costruzione di un contesto di collaborazione valutativa nei colloqui di idoneità all'adozione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 Bisogna attendere il 18 gennaio 1792 per rinvenire nella Francia post- rivoluzionaria il decreto di Delive de Saint-Mars (poco più tardi recepito dal Code Napoléon), in cui l’adozione viene definita come “l’espressione di solidarietà verso i più deboli e lo strumento di lotta contro la potenza dei casati autoritari” 1 . La nuova disciplina positiva viene sostanzialmente recepita nel Code Napoléon del 1804, a cui, tra l’altro, anche in tema di adozione, si sono ispirate le successive codificazioni dell’Europa continentale, tra le quali il Codice Civile italiano del 1865. 1 Camiolo M., L’adozione nella storia, in Famiglia oggi, n.3/1999.

Anteprima della Tesi di Chiara Borghi

Anteprima della tesi: La costruzione di un contesto di collaborazione valutativa nei colloqui di idoneità all'adozione, Pagina 4

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Chiara Borghi Contatta »

Composta da 53 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2483 click dal 29/03/2005.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.