Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il teatro di Patrick Marber

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Questa commedia è incentrata sulla rivalità maschile e una relazione padre-figlio nel contesto di una partita di poker. Marber ha più volte dichiarato pubblicamente, di aver avuto seri problemi con il gioco d’azzardo e di essere entrato per questo motivo nell’anonima scommettitori, senza per altro raggiungere alcun risultato. Scrivere questa commedia è stato, senza dubbio, un modo per esorcizzare questo vizio, che oggi sembra aver eliminato, probabilmente grazie all’attività di commediografo. L’attitudine di Marber a tratteggiare personaggi con un temperamento indirizzato verso l’auto-distruzione è già presente in questo lavoro. Un altro tema ricorrente nelle commedie è un bisogno poderoso di contatto con il prossimo. Ma questa necessità di relazionarsi agli altri viene mascherata in un contesto prettamente maschile come dice chiaramente l’autore in un’intervista: “It’s obviously true that most male relationships are structured on a fundamental bluff, which is that we are men and must not show our true feelings.” 2 2 “È ovvio che la maggior parte delle relazioni maschili sono strutturate su un sostanziale bluff: siamo uomini e non dobbiamo mostrare i nostri veri sentimenti.” Sierz, Aleks, In Yer Face Theatre, British Drama Today, Faber & Faber, 2001. p. 191

Anteprima della Tesi di Gabriele Graziosi

Anteprima della tesi: Il teatro di Patrick Marber, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Gabriele Graziosi Contatta »

Composta da 104 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1578 click dal 01/04/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.