Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I germi della realtà: il cinema di Lars von Trier

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 prescindere dai personaggi, scopre l’ambiente quel tanto che basta per svelare i luoghi, gli oggetti e i protagonisti, i quali trasmetteranno l’atmosfera e il significato, piuttosto che la vicenda. Nella trilogia sull’Europa, oltre a rifarsi a generi filmici ben precisi, come il noir, attinge a piene mani da grandi registi come Orson Welles, Ingmar Bergman, Carl Theodor Dreyer, Andrej Tarkovskij. Ne L’Elemento del crimine, si richiama apertamente all’estetica espressionista; è un film che ritrae le immagini del subconscio attraverso lunghi movimenti di macchina, scenografie angoscianti, umide, decadenti, che ricordano L’Infernale Quinlan di Welles; soprattutto per il luogo in cui si svolge, un paese al confine tra sogno e realtà. Il film narra la storia di un detective (Fisher), che traumatizzato dal suo ultimo incarico, si fa ipnotizzare da uno psichiatra del Cairo con il quale rivive quel periodo della sua vita. Fisher indaga su un serial killer che si aggira in Germania ed ha violentato e assassinato molte bambine. Il punto di riferimento dell’ispettore è il professor Osborne, autore

Anteprima della Tesi di Francesca Coticoni

Anteprima della tesi: I germi della realtà: il cinema di Lars von Trier, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Francesca Coticoni Contatta »

Composta da 141 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6643 click dal 11/04/2005.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.