Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Business Plan di un'azienda di outsourcing di attività di vendita on-line. Il caso B-commerce

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo Primo Il Business Plan 7 La competitività di un’azienda, invece, discende spesso dalla sua capacità di pianificare, prevenire o anticipare gli eventi, intesi sia come rischi che come opportunità di crescita. Un progetto imprenditoriale che non risulti accuratamente pianificato può abortire sul nascere e causare il fallimento di una nuova iniziativa, ma può anche compromettere seriamente un’azienda già avviata. Tra le principali cause di crisi finanziarie delle imprese italiane vi è proprio la realizzazione di investimenti che non sono adeguatamente analizzati in tutte le loro problematiche e criticità. Redigere un piano d’impresa non serve solo all’imprenditore per avviare una nuova attività o pianificare un rilevante programma di investimenti, ma anche per monitorare l’andamento della propria azienda, per coglierne le possibili dinamiche di sviluppo, per definire e aggiornare periodicamente le strategie d’impresa. Il Business Plan costringe l’imprenditore a prendere in considerazione aspetti specifici e importanti per la gestione dell’azienda, assolvendo anche ad una funzione di auto-apprendimento e approfondimento interno di tematiche che altrimenti sarebbero state trascurate. Svolte queste funzioni interne, il business plan trova un suo concreto utilizzo anche all’esterno dell’impresa come efficace e diretto mezzo di comunicazione rivolto all’ottenimento di determinati obiettivi. Ogni business plan si riferisce ad un ventaglio molto eterogeneo di realtà che presentano finalità molto diverse fra loro, quindi accanto agli argomenti comuni da sviluppare in qualsiasi business plan, ve ne sono altri che meritano di essere trattati più o meno approfonditamente a seconda del nostro progetto. Questo non vuol dire che è necessario redigere un business plan ad hoc diverso per ogni situazione; questo ci farebbe travisare la realtà dei fatti. La singola situazione ci porterà a porre in evidenza quegli elementi e quelle risposte che più efficacemente si prestano a chiarire gli argomenti affrontati. Un business plan svolge tre ruoli molto importanti: 9 viene utilizzato come strumento di pianificazione e gestione di impresa. Un business plan è un documento che deve essere sempre aggiornato. Le sue continue revisioni sono dovute alla frequenza con cui lo scenario interno di un’azienda, così come le condizioni esterne, possono mutare con il passare

Anteprima della Tesi di Marco Andrini

Anteprima della tesi: Business Plan di un'azienda di outsourcing di attività di vendita on-line. Il caso B-commerce, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Marco Andrini Contatta »

Composta da 367 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10594 click dal 11/04/2005.

 

Consultata integralmente 34 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.