Le funzioni penali del Giudice di Pace. Un'indagine esplorativa nel distretto di Oristano

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Le funzioni penali del Giudice di pace 2 rinnovamento e di uno sfoltimento che renda più agevole l’amministrazione della giustizia, in particolare di quella giustizia “minore” (inerente per lo più ad una conflittualità privata e ampiamente diffusa) che sempre più spesso viene ad essere considerata d’intralcio e destinata ad essere smaltita con gli strumenti della depenalizzazione o della prescrizione, col risultato di generare malcontenti e contrasti ben più profondi e radicati di quelli originari che si intendeva sedare. Come opportunamente osserva Padovani 1 «è noto infatti come le procure, subissate e sommerse dalle notizie di reato, finiscano con l’adottare criteri di priorità nella trattazione dei procedimenti, sacrificando le violazioni più intensamente connotate da un conflitto “privato”, a vantaggio di quelle socialmente più rilevanti (o reputate tali) o di maggiore allarme sociale». ( Padovani, 2000, p. 287) E’ a fronte di una tale situazione e nell’ambito di simili considerazioni che ha trovato origine, in campo giudiziario e più specificamente processuale, una riforma che ha portato al conferimento di competenze penali ad una figura già assodata, soprattutto nella sua efficienza, in ambito giuridico ma fino ad ora tenuta fuori dalla sfera del penale: il giudice di pace. Si tratta del tentativo di affiancare all’apparato giudiziario principale, rappresentato dalla magistratura professionale e dotato di meccanismi sempre più sofisticati di esercizio della giustizia, un nuovo motore più semplice e circoscritto sia per le professionalità coinvolte che per i procedimenti e gli ambiti di pertinenza; ma si tratta anche e soprattutto di creare un sistema giudiziario che si caratterizzi per una maggiore prossimità al cittadino, sia da un punto di vista territoriale che umano. Pertanto, come evidenzia Genovese, al fianco di «una magistratura professionale di alto 1 Tullio Padovani è presidente della Commissione ministeriale incaricata della stesura del decreto legislativo.

Anteprima della Tesi di Maria Francesca Mele

Anteprima della tesi: Le funzioni penali del Giudice di Pace. Un'indagine esplorativa nel distretto di Oristano, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Maria Francesca Mele Contatta »

Composta da 314 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1930 click dal 06/04/2005.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.