Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Cipro: oltre la mediazione. Un trentennio di fallimenti e la speranza di un compromesso europeo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

I – Cipro: dal problema coloniale al coinvolgimento delle potenze straniere 7 CAPITOLO I CIPRO: DAL PROBLEMA COLONIALE AL COINVOLGIMENTO DELLE POTENZE STRANIERE 1. LE ORIGINI DELLA RIVALITÁ GRECO-TURCA. 1.1 Lo scambio di popolazioni ed il problema delle minoranze. Un’accurata analisi delle relazioni tra Grecia e Turchia non può prescindere dai nove secoli di storia in cui i due paesi hanno alternato relazioni pacifiche ad aspri conflitti. In particolare, l’anno 1453 segna un punto di svolta nei rapporti tra i due vicini, poiché è allora che gli ottomani conquistano Costantinopoli, sottraendola all’Impero Bizantino. Si apre così la cosiddetta “western question” 1 – una versione balcanica del moderno nazionalismo - che, rafforzando una mutua diffidenza tra i due stati, spiana la strada alle controversie riguardanti Cipro e l’Egeo, monopolizzatrici delle relazioni diplomatiche greco-turche nel ventesimo secolo. _________________________ 1 M. Muftuler-Bac, Turkey’s relations with a changing Europe, Manchester, Manchester University Press, 1997, p. 65.

Anteprima della Tesi di Manuela Moy

Anteprima della tesi: Cipro: oltre la mediazione. Un trentennio di fallimenti e la speranza di un compromesso europeo, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Manuela Moy Contatta »

Composta da 349 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2198 click dal 07/04/2005.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.