Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La sociologia di Guido Martinotti

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 In Stato e Rivoluzione, Lenin, esprime nella forma più pura gli assunti portanti della teoria marxista-leninista del mutamento sociale. E la forma pura è un sillogismo con premessa maggiore , premessa minore e conclusione, corredato da una prova sperimentale. La premessa maggiore è: lo Stato è il prodotto e la manifestazione degli antagonismi inconciliabili tra le classi . La premessa minore è: il proletariato si impadronisce del potere e anzitutto trasforma i mezzi di produzione in proprietà dello Stato. La conclusione : lo Stato si estingue; la prova empirica è l’esperienza della Comune. Oggi è facile dire che le cose sono andate diversamente , ma sarebbe ingiusto sottovalutare la potenza evocativa di questo ragionamento su cui sono stati scritti fiumi di inchiostro e che ha costituito la bussola giroscopica per l’azione politica di generazioni di militanti in innumerevoli paesi del mondo. Secondo G.M. il nucleo della debolezza logica del ragionamento di Lenin va ricercata nel concetto di dittatura del proletariato.Lo Stato post-rivoluzionario, in teoria, avrebbe dovuto cominciare ad estinguersi nel momento stesso in cui si fosse compiuta la rivoluzione ma in realtà invece di estinguersi o assopirsi lo stato proletario tendeva ad espandersi e gonfiarsi fino al punto da divorare se stesso e l’intera società perché investito da una missione pedagogica :

Anteprima della Tesi di Giovanni Polise

Anteprima della tesi: La sociologia di Guido Martinotti, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Giovanni Polise Contatta »

Composta da 197 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5878 click dal 11/04/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.