Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La diffusione di Internet in Cina: peculiarità e caratteristiche del controllo governativo all'uso di Internet

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 sociale. Si studia lo sviluppo di una tecnologia all’interno della vita quotidiana degli utenti; si studia come il medium retroagisce sugli attori sociali e sulla loro creatività. In quest’approccio è fondamentale affermare quanto tecnologia e società interagiscano tra loro, ponendo attenzione alla complessità di questo rapporto: infatti le tecnologie sono continuamente ricostituite dagli usi che gli utenti ne fanno di esse. In questo senso si può affermare che la tecnologia è adattata, non adottata dagli utenti. 2 Si configura un rapporto bidirezionale: le innovazioni tecnologiche sono rese possibili dallo stato della società attuale, così come la tecnologia può agire ed avere effetti sociali poiché immersa (embedded) nella società e nelle relazioni tra gli individui. Sarà proprio quest’ottica a guidare l’analisi del fenomeno Internet, di quanto questo abbia rivoluzionato la nostra vita, tenendo conto di come la produzione storica di una data tecnologia determini i suoi contenuti e le sue utilizzazioni. Fare storia della tecnologia è un’attività complessa, in cui è alto il rischio di cadere in visioni semplicistiche e di attribuire meriti a singoli personaggi. Quasi mai, infatti, le origini di una tecnologia sono riconducibili ad un solo individuo, ad un unico progetto o ad un sistema teorico coerente. E, spesso, dallo scopo iniziale per cui un artefatto era stato progettato si va verso direzioni nuove, che non erano di certo state calcolate. E da qui possono nascere le rivoluzioni vere e proprie, come Internet. 1.1.2. La soppressione del potenziale radicale delle tecnologie Studiando lo sviluppo di una tecnologia e quindi di un nuovo mezzo di comunicazione ci si imbatte in una teoria formulata per la prima volta da Brian Winston, necessaria per capire come si sviluppino queste tecnologie: la legge della soppressione del potenziale radicale. Con questa definizione si intendono i freni sociali, politici o economici che possono rallentare l’impatto destabilizzante della nuova tecnologia sullo status quo sociale, in quanto ogni nuova tecnologia può essere vista come rivoluzionaria. Questi freni sorgono da quattro categorie che rappresentano le necessità sociali emergenti, che se da un lato possono costituire un acceleratore per lo sviluppo delle nuove tecnologie e quindi trasformare un prototipo in un’invenzione, dall’altro possono anche inibirlo. 2 L. Lievrouw e S. Livingstone, The social shaping and the consequences of ICTs

Anteprima della Tesi di Eleonora Zanotti

Anteprima della tesi: La diffusione di Internet in Cina: peculiarità e caratteristiche del controllo governativo all'uso di Internet, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Eleonora Zanotti Contatta »

Composta da 158 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8574 click dal 11/04/2005.

 

Consultata integralmente 25 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.