Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Click-advertising: la pubblicità nella Rete

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

pubblicitario breve (tra i sette e i sessanta secondi), interno al programma, diffuso nell’arco della giornata. Agli occhi di un consumatore euforico ed eclettico nei suoi comportamenti d’acquisto, la pubblicità si fa senso comune: una sequenza di immagini e slogan pervade lo schermo in un dinamismo di colori e musiche, costringendo il resto del palinsesto ad inseguire. Lo stesso linguaggio televisivo si orienta sempre più verso le modalità espressive della pubblicità, ora più aperta all’innovazione e alla sperimentazione; rapporto che negli anni Novanta finirà per invertirsi, allorché lo spot mutuerà dalla televisione nuove modalità comunicative, declinandosi in sponsorizzazioni, telepromozioni e televendite, in una perpetua ibridazione dei palinsesti. Oggi la comunicazione pubblicitaria si è adeguata alle nuove tecnologie informatiche e ai costumi di una società profondamente mutata, allargando orizzonti e consuetudini: accanto ai mezzi tradizionali (tv, radio, stampa, cartellonistica) si affermano sempre più insistentemente, quali veicoli pubblicitari, i nuovi media (telefoni cellulari, Internet, tv digitale), all’“inseguimento” di un consumatore sfuggente, esperto, più esigente e meno tollerante che in passato. In un mercato in continua evoluzione, in balia della globalizzazione in atto, prende vita una nuova figura di cliente, con caratteristiche e bisogni differenziati, alla continua ricerca di prodotti e servizi personalizzati, al quale lo sviluppo tecnologico ha attribuito un potere finora sconosciuto, consentendogli di perdere l’essenza di destinatario passivo della comunicazione; grazie ad una maggiore rapidità e ad un minor costo della circolazione delle informazioni, le nuove tecnologie permettono, infatti, di instaurare una relazione privilegiata, interattiva, 7

Anteprima della Tesi di Cinzia Cecconi

Anteprima della tesi: Click-advertising: la pubblicità nella Rete, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Cinzia Cecconi Contatta »

Composta da 249 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6458 click dal 05/04/2005.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.