Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il papato di Giovanni Paolo II nella stampa israeliana

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 INTRODUZIONE Lo scopo di questo lavoro è quello di esaminare qual è stato e come è cambiato col passare degli anni il giudizio della stampa e dell’opinione pubblica israeliana nei confronti del papato di Giovanni Paolo II, dalla sua elezione al Soglio Pontificio nel 1978 fino al suo pellegrinaggio nello stato di Israele nell’anno 2000. Il legame particolare che univa Karol Wojtyla, cresciuto in un paesino polacco con un’alta concentrazione di ebrei, con il popolo ebraico fin dalla sua giovinezza si è trasformato in un atteggiamento di apertura più o meno radicale a seconda dei momenti e degli episodi: il suo comportamento sia nei confronti delle autorità religiose ebraiche, come è trapelato in particolare dalla sua visita alla sinagoga di Roma nel 1986, sia nei confronti dei leaders israeliani, che sono stati ricevuti in Vaticano con estrema benevolenza anche prima del riconoscimento diplomatico dello stato ebraico da parte della Santa Sede,

Anteprima della Tesi di Rossella De Pas

Anteprima della tesi: Il papato di Giovanni Paolo II nella stampa israeliana, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Rossella De Pas Contatta »

Composta da 222 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1948 click dal 12/04/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.