Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il papato di Giovanni Paolo II nella stampa israeliana

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Incontri significativi 15 lecito considerare gli ebrei “reprobi o maledetti”, ma che essi rimanevano carissimi a Dio, che li aveva chiamati con una vocazione irrevocabile. Giovanni Paolo II, che ha concluso l’incontro abbracciando Toaff davanti a milioni di persone collegate televisivamente da ogni parte del mondo, ha affermato che il rapporto che il Cristianesimo aveva con l’Ebraismo è diverso da quello che aveva con qualsiasi altra religione e ha pronunciato la frase, riportata da tutti i giornali, “Siete i nostri fratelli prediletti…i nostri fratelli maggiori” 5 . Come ha affermato lo stesso rabbino capo romano, “fu proprio in quel momento che si aprì una nuova pagina tra ebrei e cristiani. Il Papa con quella frase ha chiuso definitivamente duemila anni di incomprensioni, di incomunicabilità, secoli di sofferenze, ed ha aperto una storia tutta nuova.” 6 Questo incontro, che aveva suscitato l’interesse mondiale per la sua importanza storica, non è invece stato molto 5 GIOVANNI PAOLO II, Discorso alla Sinagoga di Roma, in Acta Apostolicae Sedis 78(1986) 1120. 6 LA ROCCA O., Ecumenismo. Dieci anni da quell’incontro, in “Tracce”, aprile 1986. 7 PALMIERI BILLIG L. – SHAPIRO H., The Pope’s historic gesture, in “The Jerusalem Post International Edition”, 19/04/1986, pag. 2.

Anteprima della Tesi di Rossella De Pas

Anteprima della tesi: Il papato di Giovanni Paolo II nella stampa israeliana, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Rossella De Pas Contatta »

Composta da 222 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1948 click dal 12/04/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.