Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il papato di Giovanni Paolo II nella stampa israeliana

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 normalizzazione delle relazioni diplomatiche, rimaneva però il problema dello status di Gerusalemme, che in realtà è rimasto irrisolto ancora oggi. La situazione si è fatta ancora più critica con il riconoscimento vaticano dello stato palestinese nel 2000: l’opinione pubblica ebraica internazionale ha sempre accusato Giovanni Paolo II di eccessiva apertura nei confronti di Arafat, che è stato ricevuto per la prima volta in Vaticano nel 1982, quando era ancora un temibile terrorista. Per la stampa israeliana il momento centrale di questo papato è stato sicuramente il pellegrinaggio di Giovanni Paolo II in Terra Santa: durante questo breve viaggio gli Israeliani, che conoscevano poco il papa e ignoravano la nuova fase di apertura nelle relazioni ebraico-cristiane, sono rimasti profondamente colpiti da quest’uomo che, con il suo incedere incerto, è riuscito a suscitare la commozione e l’affetto di un intero popolo. Questo viaggio è stato considerato dall’opinione pubblica la conclusione di quel processo di apertura nei confronti del popolo ebraico

Anteprima della Tesi di Rossella De Pas

Anteprima della tesi: Il papato di Giovanni Paolo II nella stampa israeliana, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Rossella De Pas Contatta »

Composta da 222 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1948 click dal 12/04/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.