Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Fondi comuni azionari e obbligazionari: analisi delle performance

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

reciproca influenza, è necessario dedicarsi tutti i giorni a questa attività. Gli esperti sono in grado di seguire e comprendere le variazioni e i legami presenti nel mercato, consentendo al risparmiatore di non perdere tempo. Tali gestori dispongono di dettagliate informazioni, di una grande mole di dati finanziari e di analisi accurate ottenute grazie a tecniche sofisticate. Ciò non implica che il rendimento risulti certo, perché l’andamento del fondo è influenzato da quello dei mercati finanziari. Occorre sempre ricordare che la perdita non deve essere vista necessariamente come un esempio di cattiva gestione. Se, ad esempio, i titoli detenuti in portafoglio perdono valore a causa di un ribasso del mercato, anche il valore del fondo diminuirà. Ma l’abilità del gestore è proprio quella di riuscire a contenere le perdite nei momenti difficili e ottenere il massimo guadagno quando il mercato è in fase di rialzo. Ciò è possibile non solo grazie alla professionalità dei gestori, ma anche alla diversificazione del portafoglio; tale possibilità è preclusa al piccolo e medio investitore che non dispone dei capitali necessari. Grazie alla diversificazione tra attività finanziarie aventi caratteristiche dissimili è possibile ridurre il rischio dell’investimento a parità di rendimento, distribuendo le risorse tra un numero elevato di titoli diversi. Investendo nei fondi è quindi possibile ottenere un frazionamento del rischio, a partire dalla diversificazione finanziaria; i fondi investono solo piccole percentuali delle somme disponibili in titoli emessi da un’unica società. Questi strumenti finanziari attuano inoltre una diversificazione giuridica, dosando opportunamente gli investimenti tra titoli a reddito fisso e titoli a reddito variabile. Infine si ottiene una diversificazione di tipo economica e geografica attraverso una suddivisione degli investimenti tra diversi settori industriali e commerciali e tra varie regioni, Stati o continenti. I fondi comuni d’investimento sono inoltre regolamentati e tutelati dalla legge. Sono dunque sottoposti ad una regolamentazione estremamente rigorosa e questo dà notevoli garanzie al risparmiatore per quanto concerne la somma investita e i gestori del patrimonio. Ai gestori viene affidato un mandato che li vincola a gestire il fondo secondo modalità di investimento 12

Anteprima della Tesi di Elisa Battistini

Anteprima della tesi: Fondi comuni azionari e obbligazionari: analisi delle performance, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Statistiche

Autore: Elisa Battistini Contatta »

Composta da 163 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2459 click dal 07/04/2005.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.