Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'indennità parlamentare

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 loro medesimi un'indennità”. Il Lanza quindi respingeva la proposizione non perché non la considerasse giusta, bensì in quanto contraria allo Statuto, impopolare oltre che inopportuna. Il deputato Cadorna invece non trovava che vi fosse un ostacolo nell'articolo 50, perché l'ostacolo poteva nascere solo da una disposizione proibitiva, mentre l'articolo 50 non importava, a suo avviso, una disposizione di tal genere. Tuttavia interveniva l'onorevole Farina per far notare al Cadorna che sebbene l'articolo 50 non comportasse una proibizione, tuttavia stabiliva positivamente che quest'indennità non dovesse aver luogo; e siccome lo Statuto era di per sé intangibile non poteva essere variato dai poteri legislativi, non era assolutamente possibile stabilire una legge in senso del tutto opposto alle disposizioni della carta fondamentale senza che ciò comportasse una violazione della stessa. A favore dell'indennità in quella stessa tornata si schierava invece l'onorevole Guglianetti: “la mia idea – diceva - è che a stabilire l'assoluta indipendenza dei rappresentanti del popolo dal potere esecutivo non si ha altro mezzo fuor quello dell'assoluta incompatibilità tra la qualità di impiegato e quella di deputato... ciò però non impedisce che fin d'ora si vegga un'ingiustizia in ciò, che gli impiegati ritengono lo stipendio quando sono rappresentanti del popolo, mentre i rappresentanti del popolo sono privati di qualunque indennità. In primo luogo la sola ragione per cui l’impiegato può ottenere lo stipendio dallo Stato è il servizio che il medesimo presta allo Stato. Ora io

Anteprima della Tesi di Umberto Giordano

Anteprima della tesi: L'indennità parlamentare, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Umberto Giordano Contatta »

Composta da 148 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4027 click dal 07/04/2005.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.