Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'indennità parlamentare

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 trattazione e pare adesso opportuno, fatta questa premessa, concentrare l’attenzione su una data e, più in generale, su un momento storico fondamentali e che ci riguardano più da vicino: il 4 marzo 1848, lo Statuto Sardo, che è diventato poi lo Statuto del Regno d'Italia, fu da re Carlo Alberto proclamato solennemente “legge perpetua ed irrevocabile della monarchia”. Conviene affrontare preliminarmente una questione intimamente connessa al tema che si sta trattando: la derogabilità o modificabilità dello Statuto. Negli ottantaquattro articoli che lo componevano infatti non vi era accenno alla possibilità di una revisione, né di una deroga o di variazioni nelle disposizioni contenute negli articoli stessi. Tuttavia ai compilatori dello Statuto giammai era venuto in mente di consacrare con quelle parole l’intangibilità assoluta delle disposizioni, impedendo per sempre qualsiasi riforma; quella dichiarazione messa in fronte allo Statuto aveva un diverso significato: da una parte importava il riconoscimento e la consacrazione di quei diritti e di quelle franchigie contenuti nella carta costituzionale, dall'altra parte escludeva il concetto che questa fosse “una graziosa e revocabile concessione che il re faceva al popolo” 1 , come era stato per le carte ottriate dei re di Francia. Lo stesso conte di Cavour diceva: “la parola irrevocabile è solo applicabile letteralmente ai nuovi grandi principi proclamati da esso... 1 Mancini Galeotti, Norme e usi del parlamento italiano, pag. 161.

Anteprima della Tesi di Umberto Giordano

Anteprima della tesi: L'indennità parlamentare, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Umberto Giordano Contatta »

Composta da 148 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4027 click dal 07/04/2005.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.