Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La crisi dei media generalisti e i nuovi sentieri della pubblicità

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

La crisi dei media generalisti e i nuovi sentieri della pubblicità 9 uomo nuovo, un abitante del villaggio globale, ancora sospeso tra le due tecnologie, due modi diversi di agire e pensare, alla ricerca dei suoi valori, della sua integrità, che pretende di comprendere fino in fondo la propria indole, bisognoso di chiarezza nel caos delle informazioni. Questo vive in un’unica realtà ricca di scambi, influenze, confronti tra tutte le sue parti improvvisamente collegate l’una con l’altra da un travaso continuo di dati: il mondo intero, di cui è attore e spettatore. Voglio sottolineare che anche in questo caso è stata l’invenzione della radio a provocare una grande trasformazione nella sfera della pubblica opinione. Tutti i cittadini possono virtualmente esprimere e rendere pubbliche le loro idee qualunque sia la loro classe di appartenenza e la loro alfabetizzazione. L’avvento della televisione consacrerà e consoliderà questa metamorfosi. Nasce così, nei primi decenni del XX secolo, grazie alla radio e al piccolo schermo, l’opinione di massa. Al contrario dell’opinione pubblica, questa rappresenta una sfera pressoché illimitata, dai contorni indefiniti, la cui consistenza è riconducibile solo alla quantità. Un insieme di persone privo di identità che si alimenta della suggestione e dell’irrazionalità.

Anteprima della Tesi di Claudia Pellicori

Anteprima della tesi: La crisi dei media generalisti e i nuovi sentieri della pubblicità, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Claudia Pellicori Contatta »

Composta da 198 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4663 click dal 12/04/2005.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.