Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La censura nel sistema cinematografico e televisivo. Aspetti legislativi, sociali e giuridici.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 A questo proposito possiamo parlare di auto censura e auto limitazione. La censura oggi risponde a criteri differenti rispetto al passato. Negli ultimi anni il clima sociale è mutato: una società laica è andata progressivamente sostituendosi ad una tradizionalmente cattolica, comportando un maggior permissivismo ed un’apertura ai modelli delle avanzate civiltà occidentali. Siamo perciò di fronte ad un percorso evolutivo che ha portato, non soltanto alla rivalutazione di un’opera prima etichettata e poi bandita in nome della repulsione e del disgusto che provocava, ma anche e soprattutto ad una maturazione dello spettatore che oggi non si scandalizza più di fronte ad un nudo cinematografico o ad una scena particolarmente forte. Tutto fa parte di un costume ormai completamente adeguato alla modernità ed aperto al confronto, di qualunque natura esso sia. La censura sugli spettacoli costituisce uno dei provvedimenti che l’art. 21 Cost. prevede al fine di prevenire le violazioni del buoncostume da parte di manifestazioni di pensiero diverse dalla stampa. L’art. 21, come già detto, pone il divieto assoluto di tutte le manifestazioni di pensiero contrarie al buon costume. E’

Anteprima della Tesi di Valeria De Rentiis

Anteprima della tesi: La censura nel sistema cinematografico e televisivo. Aspetti legislativi, sociali e giuridici., Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Valeria De Rentiis Contatta »

Composta da 443 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6774 click dal 13/04/2005.

 

Consultata integralmente 28 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.