Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il crack Parmalat: una truffa agevolata dal conflitto di interessi degli organi di controllo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 Il materiale utilizzato per la compilazione dell’elaborato, è costituito per la maggior parte da documenti ufficiali, redatti da apposite commissioni incaricate di indagare sui fatti. La complessità degli eventi è stata tale che nemmeno il commissario straordinario, cui è stato affidata l’amministrazione del gruppo, è riuscito a ricostruire un decennio di intrecci contabili; soprattutto perché una gran parte della documentazione è stata eliminata dagli stessi dirigenti che hanno ideato la truffa. Ulteriori limitazioni dell’analisi sullo stato di insolvenza del gruppo, derivano dal fatto che sono tutt’ora in corso indagini e accertamenti da parte delle Procure competenti.

Anteprima della Tesi di Stefano Lotto

Anteprima della tesi: Il crack Parmalat: una truffa agevolata dal conflitto di interessi degli organi di controllo, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Stefano Lotto Contatta »

Composta da 181 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14421 click dal 15/04/2005.

 

Consultata integralmente 38 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.